Ciao a Roberto "zio" Fanel...

i saluti del forum per Roberto che se ne e' andato...
Rispondi
Avatar utente
lelebordy
Primavera
Primavera
Messaggi: 18845
Iscritto il: 31 mag 2004, 11:45

Re: Ciao a Roberto

Messaggio da lelebordy » 15 lug 2014, 20:17

As-Roma-1981 » 15/07/2014, 20:03 ha scritto:
Gianluca Fidene » 15 lug 2014 08:02 pm ha scritto:Zio quello che sta succedendo è opera tua vero? Dai che sto campionato ci guidi te.

ho pensato la stessa cosa...
#savelobont

ImmagineImmagine[img]


Avatar utente
Lou
Bandiera Romanista
Bandiera Romanista
Messaggi: 76544
Iscritto il: 27 apr 2001, 17:48

Re: Ciao a Roberto "zio" Fanel...

Messaggio da Lou » 15 lug 2014, 20:19

in una delle tante cene ti sei presentato con una busta piena di lupetti di peluche che se gli spingi la pancia cantano l'inno..
li hai portati per le donne presenti, ce l'ho ancora.

mi dispiace tanto e ci penso da stamattina :(

Avatar utente
Dar77
Allievi Regionali
Allievi Regionali
Messaggi: 7342
Iscritto il: 21 mag 2007, 15:14

Re: Ciao a Roberto "zio" Fanel...

Messaggio da Dar77 » 15 lug 2014, 20:24

Azzzz che brutta notizia :( R.I.P. :(
SS LAZZIE MERDA!!! Immagine

Avatar utente
djronimo
Bandiera Romanista
Bandiera Romanista
Messaggi: 75704
Iscritto il: 19 dic 2000, 11:11

Re: Ciao a Roberto "zio" Fanel...

Messaggio da djronimo » 15 lug 2014, 20:35

Aveva il suo porco grande stile. :(

Roberto
Dario prima che me allesso in der letto orizzontalmente...domani li sdrajamo a pecora o co la posizione der missionario? Sto a fa l'aeroplani de carta pe mio figlio...mo me deposito in der l'eminflex... dimme solo che stai bene e che è tutt'apposto...baci

Dario
sto bene, tutto a posto e domani li aprimo come una finestra a primavera

Roberto
grazie, era solo pe provà che me funzionava l'applicazione certezza...domani me faccio du pennette arrabbiatissime, po combattemo, se menemo e poi raggionemo...un bacione a te e tutti voi...



ahi roberto se mancherai...

As-Roma-1981
Bandiera Romanista
Bandiera Romanista
Messaggi: 65963
Iscritto il: 10 mar 2001, 20:11

Re: Ciao a Roberto "zio" Fanel...

Messaggio da As-Roma-1981 » 15 lug 2014, 20:42

djronimo » 15 lug 2014 08:35 pm ha scritto:Aveva il suo porco grande stile. :(

Roberto
Dario prima che me allesso in der letto orizzontalmente...domani li sdrajamo a pecora o co la posizione der missionario? Sto a fa l'aeroplani de carta pe mio figlio...mo me deposito in der l'eminflex... dimme solo che stai bene e che è tutt'apposto...baci

Dario
sto bene, tutto a posto e domani li aprimo come una finestra a primavera

Roberto
grazie, era solo pe provà che me funzionava l'applicazione certezza...domani me faccio du pennette arrabbiatissime, po combattemo, se menemo e poi raggionemo...un bacione a te e tutti voi...



ahi roberto se mancherai...

=D>


Avatar utente
giovannidm
Bandiera Romanista
Bandiera Romanista
Messaggi: 39181
Iscritto il: 24 gen 2004, 13:23

Re: Ciao a Roberto "zio" Fanel...

Messaggio da giovannidm » 15 lug 2014, 20:46

PTL » 15 lug 2014, 19:41 ha scritto:La tonnellata de cornetti pe tutti/e sbucando fori a sorpresa che era quasi mattina :lol:

Io ho anche un altro ricordo, più personale. Che date le circostanze voglio condividere con voi e con chi lo ha perso e legge queste righe.

Io avevo vent'anni appena compiuti, lui il doppio o qualcuno di più.
Volevo fare una sorpresa a una ragazza a cui tenevo molto.

Una bella pretesa, perché il mio progetto implicava roba di disegno grafico e serigrafia. Un bel lavoro che non avrei mai saputo fare, essendo io da sempre una pippa assoluta in ogni forma di arte figurativa. Avevo solo l'idea. Bella, però.

Vinsi la mia riservatezza e il giusto scrupolo di chiedere un favore a uno conosciuto giusto di striscio. Forse perché avevo intuito che se c'era qualcuno che non m'avrebbe mandato affanculo co la rincorsa era lui.

Gli spiegai cosa volevo realizzare, e in cosa avrei avuto bisogno del suo aiuto. Detto, fatto.
Fece un lavoro della madonna, dando forma a quello che avevo in mente, e mi invitò a casa sua per ritirare il risultato del lavoro.

Insistetti più volte per pagare il disturbo, almeno qualcosa, trattandosi di ciò (o parte di ciò) che faceva per vivere. Che vabbè la cortesia, ma il lavoro è lavoro no?

Non mi lasciò neanche contribuire con qualche moneta al costo dei materiali. Allargò le braccia dicendomi qualcosa del tipo che se m'ero inventato tutta sta caciara per regalare un sorriso a qualcuno, lui non poteva che essere felice ed onorato di essere parte dell'impresa.

M'ha mandato via con un abbraccio e un forza Roma.

Dice bene Marco: generosità d'animo.
È questa la caratteristica che lo ha reso memorabile.
Almeno per me.
Che bella storia :)
ImmagineImmagine

Avatar utente
Szissor
Allievi Nazionali
Allievi Nazionali
Messaggi: 12288
Iscritto il: 03 apr 2010, 21:04

Re: Ciao a Roberto "zio" Fanel...

Messaggio da Szissor » 15 lug 2014, 20:51

Mi dispiace moltissimo.R.i.p
Se lo fai così sei un coglione,se invece lo fai così sei un giapponese.

Avatar utente
setter
Bandiera Romanista
Bandiera Romanista
Messaggi: 45520
Iscritto il: 12 lug 2001, 22:57

Re: Ciao a Roberto "zio" Fanel...

Messaggio da setter » 15 lug 2014, 20:54

Mi dispiace tantissimo... un punto fermo di questo forum da tantissimi anni.
Me lo ricordo anche di persona, sempre spiritoso, anche qui nel forum lo è stato spesso con me.
Un abbraccio sincero alla famiglia, a chi dovrà portare questo vuoto.
Francesco Totti è La Storia

Kevin sempre nel cuore

rapsal
Giovanissimi Nazionali
Giovanissimi Nazionali
Messaggi: 4355
Iscritto il: 24 ago 2001, 20:15

Re: Ciao a Roberto "zio" Fanel...

Messaggio da rapsal » 15 lug 2014, 20:58

Anche se non lo conoscevo di persona provo tanto dispiacere e sconforto. Leggere i vostri messaggi, sopratutto quelli che lo frequentavo oltre il forum, mi ha colpito e commosso. Un grande abbraccio a voi e che i familiari possano trovare la forza per continuare. Arrivederci Zio riposa in pace.

Avatar utente
DanieleR82
Allievi Regionali
Allievi Regionali
Messaggi: 6596
Iscritto il: 30 apr 2004, 10:33

Re: Ciao a Roberto "zio" Fanel...

Messaggio da DanieleR82 » 15 lug 2014, 21:02

Riposa in pace :cry:

Avatar utente
Daevon
Bandiera Romanista
Bandiera Romanista
Messaggi: 35686
Iscritto il: 24 feb 2001, 13:41

Re: Ciao a Roberto "zio" Fanel...

Messaggio da Daevon » 15 lug 2014, 21:13

Condoglianze alla famiglia. Dispiace tantissimo, davvero una bellissima persona.
Firma in sciopero fino all'acquisto di un CENTRAVANTI KILLER

Avatar utente
George Best
Bandiera Romanista
Bandiera Romanista
Messaggi: 32801
Iscritto il: 26 mag 2004, 11:24

Re: Ciao a Roberto "zio" Fanel...

Messaggio da George Best » 15 lug 2014, 21:20

notizia tristissima

sincere condoglianze alla famiglia

RIP

Avatar utente
maracana'
Bandiera Romanista
Bandiera Romanista
Messaggi: 31240
Iscritto il: 06 lug 2004, 13:04

Re: Ciao a Roberto "zio" Fanel...

Messaggio da maracana' » 15 lug 2014, 21:21

PTL » 15/07/2014, 19:41 ha scritto:La tonnellata de cornetti pe tutti/e sbucando fori a sorpresa che era quasi mattina :lol:

Io ho anche un altro ricordo, più personale. Che date le circostanze voglio condividere con voi e con chi lo ha perso e legge queste righe.

Io avevo vent'anni appena compiuti, lui il doppio o qualcuno di più.
Volevo fare una sorpresa a una ragazza a cui tenevo molto.

Una bella pretesa, perché il mio progetto implicava roba di disegno grafico e serigrafia. Un bel lavoro che non avrei mai saputo fare, essendo io da sempre una pippa assoluta in ogni forma di arte figurativa. Avevo solo l'idea. Bella, però.

Vinsi la mia riservatezza e il giusto scrupolo di chiedere un favore a uno conosciuto giusto di striscio. Forse perché avevo intuito che se c'era qualcuno che non m'avrebbe mandato affanculo co la rincorsa era lui.

Gli spiegai cosa volevo realizzare, e in cosa avrei avuto bisogno del suo aiuto. Detto, fatto.
Fece un lavoro della madonna, dando forma a quello che avevo in mente, e mi invitò a casa sua per ritirare il risultato del lavoro.

Insistetti più volte per pagare il disturbo, almeno qualcosa, trattandosi di ciò (o parte di ciò) che faceva per vivere. Che vabbè la cortesia, ma il lavoro è lavoro no?

Non mi lasciò neanche contribuire con qualche moneta al costo dei materiali. Allargò le braccia dicendomi qualcosa del tipo che se m'ero inventato tutta sta caciara per regalare un sorriso a qualcuno, lui non poteva che essere felice ed onorato di essere parte dell'impresa.

M'ha mandato via con un abbraccio e un forza Roma.

Dice bene Marco: generosità d'animo.
È questa la caratteristica che lo ha reso memorabile.
Almeno per me.
big up

io non l'ho conosciuto di persona ma leggere questi aneddoti riempie il cuore veramente

Avatar utente
Alexium
Prima Squadra
Prima Squadra
Messaggi: 26756
Iscritto il: 10 ott 2002, 23:29

Re: Ciao a Roberto "zio" Fanel...

Messaggio da Alexium » 15 lug 2014, 21:23

Robe' sei stato lo Zio per antonomasia sia del forum che qui su face....non ci siamo mai conosciuti di persona eppure nel parlare nello scambiarci le battute virtualmente era come se ci conoscessimo da amni...sono convinto che di persona sarebbe stato ancora piu bello.....non sai quanto sono affranto dispiaciuto costernato....Che Dio ti abbia in gloria. Un bacio grande ..... Alessio.
Daje Roma Daje!!!

Avatar utente
aldair61
Bandiera Romanista
Bandiera Romanista
Messaggi: 90653
Iscritto il: 11 lug 2007, 11:29

Re: Ciao a Roberto "zio" Fanel...

Messaggio da aldair61 » 15 lug 2014, 21:26

giovannidm » mar lug 15, 2014 7:46 pm ha scritto:
PTL » 15 lug 2014, 19:41 ha scritto:La tonnellata de cornetti pe tutti/e sbucando fori a sorpresa che era quasi mattina :lol:

Io ho anche un altro ricordo, più personale. Che date le circostanze voglio condividere con voi e con chi lo ha perso e legge queste righe.

Io avevo vent'anni appena compiuti, lui il doppio o qualcuno di più.
Volevo fare una sorpresa a una ragazza a cui tenevo molto.

Una bella pretesa, perché il mio progetto implicava roba di disegno grafico e serigrafia. Un bel lavoro che non avrei mai saputo fare, essendo io da sempre una pippa assoluta in ogni forma di arte figurativa. Avevo solo l'idea. Bella, però.

Vinsi la mia riservatezza e il giusto scrupolo di chiedere un favore a uno conosciuto giusto di striscio. Forse perché avevo intuito che se c'era qualcuno che non m'avrebbe mandato affanculo co la rincorsa era lui.

Gli spiegai cosa volevo realizzare, e in cosa avrei avuto bisogno del suo aiuto. Detto, fatto.
Fece un lavoro della madonna, dando forma a quello che avevo in mente, e mi invitò a casa sua per ritirare il risultato del lavoro.

Insistetti più volte per pagare il disturbo, almeno qualcosa, trattandosi di ciò (o parte di ciò) che faceva per vivere. Che vabbè la cortesia, ma il lavoro è lavoro no?

Non mi lasciò neanche contribuire con qualche moneta al costo dei materiali. Allargò le braccia dicendomi qualcosa del tipo che se m'ero inventato tutta sta caciara per regalare un sorriso a qualcuno, lui non poteva che essere felice ed onorato di essere parte dell'impresa.

M'ha mandato via con un abbraccio e un forza Roma.

Dice bene Marco: generosità d'animo.
È questa la caratteristica che lo ha reso memorabile.
Almeno per me.
Che bella storia :)
SOLO LA MAGLIA! Ma se dentro c'è gente tipo Totti è meglio

"Sembra una magia, ma quando entra Totti, gli spettatori diventano tifosi e i suoi compagni diventano calciatori".


Rispondi